• Filippo Passalacqua - Lavorazione dell'ottone - Sori
  • Tiziana Sidoti - Abbigliamento - Genova
  • Carlo Favre - Legno e ardesia - Genova
  • Igor Venturi - Accessori moda - Genova
  • Emanuela Burlando - Accessori moda - Genova
  • Marcella Diotto - Ceramica - Genova
  • Davide Satta - Metalli - Genova
  • Clara Bacigalupi - Salse tipiche - Sarzana
  • Alberto Monfrini - Gelateria - Genova
  • Massimo Tosetti e Giancarlo Berto - Autoriparazione - Genova
  • Alessandro Boccardo - Cioccolato - Genova
  • Silvia Lamperti - Disegni su velluto - Arenzano

Speciali Impianti: Scadenza trasmissione ad ISPRA dichiarazione F-GAS per impianti pari o superiori a 3 Kg di CFC

05 Aprile 2018

Scade il 31 maggio 2018il termine per la presentazione della Dichiarazione FGas 2018 ai sensi dell'art.16, comma 1, del DPR 43/2012, riferita all'anno 2017. Il valore soglia che permette di stabilire se una apparecchiatura fissa è inclusa nel campo di applicazione della dichiarazione resta fissato a 3 kg di gas fluorurato ad effetto serra, non viene quindi applicata, ai fini della Dichiarazione F-Gas la nuova unità di misura espressa in CO2 equivalenti.

 

Cos'è la Dichiarazione FGAS?

La Dichiarazione F-Gas è una comunicazione annuale, contenente informazioni riguardanti la quantità di emissioni in atmosfera di gas fluorurati (abbreviati in CFC – cloroflorurocarburi) per le apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento, pompe di calore ed impianti fissi antincendio con una carica di refrigerante CFC pari o superiore ai 3 kg per singolo impianto. La domanda essa deve essere inoltrata telematicamente all'ISPRA, attraverso il portale Sinanet entro il 31 maggio di ogni anno.

 

Chi deve trasmetterla?

L'obbligo di trasmissione della Dichiarazione F-Gas è a carico dell'operatore. Per operatore si intende la persona o società che abbia l'effettivo controllo sul funzionamento tecnico delle apparecchiature o degli impianti. Pertanto nella maggioranza dei casi il proprietario dell'apparecchiatura o dell'impianto è l'operatore che può quindi formalmente delegare ad una persona o Società esterna (tramite un contratto scritto) l'effettivo controllo dell'apparecchiatura o del sistema: la trasmissione dei dati contenuti nella dichiarazione deve essere fatta dalla società suddetta, in quanto operatore (quindi nell'anagrafica relativa all'operatore compariranno i dati della persona o Società delegata).

 

Di seguito riportiamo,ritenendo di far cosa gradita,  il link del prezziario opere impiantistiche 2018:

 

https://appaltiliguria.regione.liguria.it/upload/prezzarioDTS/docs/2018/Prezzario_v1.pdf

 

 

Di seguito in nostri riferimenti

 

Marcello Falco

c/o Consorzio Tecnosicura: Via Paleocapa 8/2

Tel 019/9481860

 

Paolo Perletto-Carlo Rovello

c/o Sede Confartigianato Savona: P.za Mameli 5/3

tel 019/8385543

 

Marco Catuso

c/o Confartigianato Albenga: Via Mameli 14

tel 0182/512701

 

Le attività di Rating di Confartigianato Liguria
VAI
PROGETTO AUTOCONTROLLO CARROZZERIE LIGURI - Dicembre 2013
VAI
SPECIALE ELEZIONI REGIONALI
VAI