• Mario Rivaro - Cremeria delle Erbe - Genova
  • Giulia Minetto - Bevande e Bellezza - Savona
  • Nicola Castelli - Oreficeria - Genova
  • Claudia Rizzo - Filigrana - Campo Ligure
  • Ilaria Traverso - Ceramica - Genova
  • Salvatore Scalia - Restauro strumenti musicali - Genova
  • Alessandro Ballarin - Vetro - Sanremo
  • Ernesto Canepa - Ceramica - Albissola Marina
  • Maurizio Rossetti e Carmelo Sferlazza - Piante e aromi - Albenga
  • Viviane Crosa - Confetture e sciroppi - Genova
  • Paola Loleo - Restauro - Genova
  • Davide Satta - Metalli - Genova
  • Emanuela Burlando - Accessori moda - Genova

IRAP 2018: esenzione per i primi 5 anni per le imprese commerciali ed artigiane

03 Settembre 2018

La Giunta Regionale ha approvato l'esenzione IRAP per i primi 5 anni per le nuove attività aperte sul territorio ligure nel 2018. La domanda dovrà essere presentata con un modulo, in autocertificazione, direttamente alla Camera di Commercio.
Hanno diritto all'esenzione le nuove attività iscritte al Registro imprese e le attività già esistenti, sia in altri ambiti territoriali sia in Liguria, che aprano o che hanno già aperto un nuovo insediamento produttivo sul territorio regionale, nel periodo compreso dal 1° Gennaio al 31 Dicembre 2018, a patto che questo resti attivo e non venga trasferito per i 5 anni previsti dalla defiscalizzazione.
Le domande dovranno essere trasmesse entro 60 giorni dalla data di iscrizione al Registro Imprese e non oltre il 30 Aprile 2019.

Hanno diritto all'esenzione fiscale anche le attività del commercio al dettaglio, dell'eccellenza artigianale di nicchia, collegata al marchio Artigiani in Liguria ed alla qualifica di Maestro Artigiano, della piccola industria alimentare e dei servizi di ristorazione (vedi allegato).
Rimane il limite del fatturato annuo pari a 2 milioni di euro. 

 

Le attività di Rating di Confartigianato Liguria
VAI
PROGETTO AUTOCONTROLLO CARROZZERIE LIGURI - Dicembre 2013
VAI
SPECIALE ELEZIONI REGIONALI
VAI