• Osvaldo Benevelli e Rosannita Mariani - Gelateria - Arenzano
  • Davide Satta - Metalli - Genova
  • Artline - Accessori moda - Genova con Carlo Denei
  • Dalpian - Il Sottobosco (Conserve di frutta - Tiglieto (Genova)) con Carlo Denei
  • Livingstone (Lavorazioni in pelle - Genova) con Carlo Denei
  • Maurizio Rossetti e Carmelo Sferlazza - Piante e aromi - Albenga
  • Diversamente Bijoux (Accessori moda - Bargagli (GE)) con Carlo Denei
  • Monica Bertieri - Abbigliamento e Arredo- Genova
  • Marco Venturino - I Giardini di Marzo - Gelateria (Varazze)
  • Elena Mangialardi - Complementi d'arredo - Savona
  • F.O.A.N. (Ottone - Sori (GE)) con Carlo Denei

L'Unione Europea cambia i limiti di esposizione di alcune sostanze cancerogene

30 Settembre 2018
L’esposizione a polveri di legno duro prevede oggi un Valore Limite di esposizione Professionale (VLP) pari a 5 mg/m3 per un periodo di otto ore. Questo valore è però elevato e scarsamente giustificato sul piano tecnico-sanitario perché l’esposizione a polveri di legno, oltre a patologie tumorali, può indurre patologie respiratorie allergiche anche a concentrazioni molto inferiori al valore limite; inoltre, attualmente è possibile contenere tecnicamente l’esposizione a polveri di legno ben al di sotto dei 5 mg/m3. 
La nuova Direttiva europea che entrerà in vigore a Gennaio 2020, abbasserà il limite a 2 mg/m3, permettendo però per cinque anni un limite più alto (3 mg/m3) per consentire alle aziende di adeguarsi.

Anche il cloruro di vinile monomero passerà da 7.77 mg/m3 a 2.6 mg/m3.
Rimarrà inalterato il Valore Limite di Esposizione Professionale (VLP) per il benzene, fissato a 3.25 mg/m3.
Per i composti del cromo esavalente classificati cancerogeni il limite sarà di 0,005 mg/m³, con un periodo di transizione pari a 5 anni in cui il limite sarà pari al doppio (0.010 mg/m³) e con una deroga per i procedimenti di saldatura e di taglio al plasma, od analoghi procedimenti di lavorazione, che producono fumi: il valore limite di esposizione sarà di 0,025 mg/m³ fino al 17 Gennaio 2025 e di 0,005 mg/m³ successivamente.
Infine, per la silice libera cristallina il valore limite di esposizione lavorativa sarà pari a 0.1 mg/m3.

La Direttiva è entrata in vigore il 17 Gennaio 2018: gli Stati membri la dovranno recepire entro il 17 Gennaio 2020.

 

Le attività di Rating di Confartigianato Liguria
VAI
PROGETTO AUTOCONTROLLO CARROZZERIE LIGURI - Dicembre 2013
VAI
SPECIALE ELEZIONI REGIONALI
VAI