• Otre d'Or (Prodotti tipici - Villa Faraldi (IM)) con Carlo Denei
  • Sara Bosco - Moda - Genova
  • Antica Vaccheria Genova - Pinseria - Genova e Carlo Denei
  • Sara Scarcella - Gelateria - Varazze
  • Artline - Accessori moda - Genova con Carlo Denei
  • Alessandro Mombelli - Accessori moda - Bargagli
  • Daniele Capobianco - Accessori moda - Genova
  • Diversamente Bijoux (Accessori moda - Bargagli (GE)) con Carlo Denei
  • Agnese Ferri - Camiceria artigianale - Genova
  • Sara Fazio - Accessori moda - Varazze
  • Diego Cabutto - Pasticceria - Savona
  • Giuseppe D'Urso - Moda - La Spezia

Costruzioni, più microimprese negli appalti pubblici

21 Dicembre 2018

Mangano (Confartigianato Liguria Costruzioni): «Anche grazie alla sensibilità dell’assessore Fanghella cresce il lavoro per le nostre microimprese e il valore degli appalti assegnati dal Comune di Genova»

Cresce il coinvolgimento delle micro e piccole imprese attive nel settore delle costruzioni nell'assegnazione dei lavori pubblici sul territorio genovese. Lo sostiene Vito Mangano, presidente di Confartigianato Liguria Costruzioni, che spiega: «In questo 2018 la partecipazione delle nostre imprese alle gare indette dal Comune è decisamente più vivace rispetto agli anni passati, grazie anche all’accordo pilota nazionale sottoscritto con il Comune di Genova, che ha portato a risposte concrete: è il caso dell'istituzione dell'albo per la tutela delle realtà imprenditoriali del territorio».

A conferma di ciò, ci sono i numeri del Comune di Genova, in base ai quali, nel 2018, le imprese genovesi si sono aggiudicate il 63% dell'importo degli appalti, contro il 48% assegnato nel 2016. Qualche numero sul 2018: oltre 73,5 milioni di euro di gare, 100, 2 milioni di euro di opere pubbliche (contro i 41,5 del 2016). Per il 2019 sono previsti interventi per quasi 80 milioni di euro.

«I numeri parlano chiaro – conclude Mangano – in particolare confermano la crescita delle assegnazioni dei lavori alle imprese del territorio, frutto di un accordo che altre amministrazioni italiane ci stanno “copiando”, ma anche di un costante e proficuo confronto con l’assessore ai Lavori pubblici Paolo Fanghella, che dimostra una particolare sensibilità alle esigenze delle nostre realtà imprenditoriali, che purtroppo ancora sono in forte sofferenza per la crisi del settore costruzioni».

Il quadro del settore in Liguria: nella nostra regione, al terzo trimestre 2018, si contano 20.956 micro e piccole imprese artigiane del settore delle costruzioni, che registrano un trend pressoché stabile nei tre mesi (241 aperture e 270 chiusure). 10.613 microimprese sono attive a Genova e provincia: nel trimestre le nuove aperture sono state 88, due in più rispetto alle cessazioni di attività (86). A Imperia si contano 3.751 imprese, a Savona 4.422, alla Spezia 2.170 (dati Infocamere).

 

Le attività di Rating di Confartigianato Liguria
VAI
PROGETTO AUTOCONTROLLO CARROZZERIE LIGURI - Dicembre 2013
VAI
SPECIALE ELEZIONI REGIONALI
VAI