• Antica Vaccheria Genova - Pinseria - Genova e Carlo Denei
  • Otre d'Or (Prodotti tipici - Villa Faraldi (IM)) con Carlo Denei
  • Diversamente Bijoux (Accessori moda - Bargagli (GE)) con Carlo Denei
  • Sabrina Pellegrini - Accessori moda - Savona
  • Ernesto Canepa - Ceramica - Albissola Marina
  • Nicola Castelli - Oreficeria - Genova
  • Alessandro Ballarin - Vetro - Sanremo
  • Andrea Bortolameazzi - Accessori moda - Genova
  • Laura Chiara - Grafica - Savona
  • Luca Damonte - Ceramica - Cogoleto
  • Carlo Bernat e Rosella Schiesaro - Ceramica - Savona
  • Filigranart (Filigrana di Campo Ligure (GE)) con Carlo Denei

ALIMENTAZIONE– Provvedimenti per i birrifici artigianali in Legge di Bilancio 2019

29 Gennaio 2019

Registriamo, a seguito dell'attività svolta nell’ultimo periodo, un importante risultato di sensibilizzazione del mondo politico sulla necessità di prevedere specifici interventi normativi che, abbattendo alcuni ostacoli, sia di natura fiscale che burocratica, consentono ai birrifici artigianali italiani di poter aumentare la loro capacità produttiva e la loro competitività anche nei confronti dei competitors europei che usufruiscono da parte del loro Paese di un regime agevolato dell’accisa. 

Con l’approvazione della Legge di Bilancio infatti è stata prevista, come da noi auspicato, una riduzione di accisa pari al 40% per i Piccoli Birrifici Indipendenti con produzione annua inferiore ai 10.000 hl e delle modifiche alla metodologia di accertamento utile al pagamento dell'accisa stessa, che attualmente obbliga che i misuratori elettronici dei microbirrifici siano posti nella fase di produzione del mosto, che è addirittura  “a monte” della fase di fermentazione dalla quale scaturisce la birra, con anticipo della tassazione della birra a molti “giorni” rispetto al momento del condizionamento, che sarebbe quello in cui sorge l’esigibilità del tributo sulla produzione. 

Con la nuova norma la birra viene tassata al momento della immissione al consumo ovvero quando il prodotto esce dal magazzino per essere venduto, sia direttamente - nel caso di microbirrifici che hanno la mescita all’interno – che indirettamente ad altre imprese. Viene comunque mantenuto su richiesta l’attuale meccanismo (accertamento a monte).

Le nuove disposizioni entreranno in vigore in seguito all'approvazione di apposito Decreto Ministeriale, da effettuarsi entro il 28 febbraio 2019, che conterrà le modalità operative previste dalla Legge. 

 

Alle imprese liguri produttrici di birra ricordiamo la possibilità di presentare domanda per l’ottenimento del marchio regionale di qualità Artigiani In Liguria, che pone l'impresa in una condizione favorevole per l'ottenimento di agevolazioni finanziarie a loro dedicate, come i contributi in conto capitale messi in campo da Regione attraverso Artigiancassa.

Per maggiori informazioni è possibile contattare la sede di Confartigianato più vicina.

 

Le attività di Rating di Confartigianato Liguria
VAI
PROGETTO AUTOCONTROLLO CARROZZERIE LIGURI - Dicembre 2013
VAI
SPECIALE ELEZIONI REGIONALI
VAI