• Marialuisa Rocca - Salse tipiche - Mele
  • Alessandro Loffredo - Oreficeria - Genova
  • Marco Bottaro - Vetro - Genova
  • Alberto Monfrini - Gelateria - Genova
  • Colorvelvet (Disegni su velluto - Arenzano (GE)) con Carlo Denei
  • Ilaria Traverso - Ceramica - Genova
  • Laura Tarabocchia - Legatoria - Savona
  • Alessio Aramini, Humayan Khan ed Elisabetta Filippello - Salotto di Dolcezza - Gelateria (Genova)
  • Silvia Lamperti - Disegni su velluto - Arenzano
  • Artline - Accessori moda - Genova con Carlo Denei
  • Clara Bacigalupi - Salse tipiche - Sarzana
  • Ilaria Traverso - Ceramiche Il Tornesino - Ceramica (Genova)

Ridotta la durata dei corsi tecnico professionali per l’attività di tintolavanderia

18 Febbraio 2019
Modificato il requisito per la nomina a responsabile tecnico per l'esercizio dell'attività professionale di tintolavanderia, riducendo da 450 a 250 ore complessive nell'arco di un anno la durata dei corsi di qualificazione da svolgersi.

"Inizialmente fissati in 1.200 ore complessive in un periodo di due anni - afferma Antonella Simone,  responsabile della categoria - grazie all'azione dell'Associazione, sono state considerevolmente ridotte".

Dal 13 Febbraio 2019, per l'esercizio dell'attività di tintolavanderia le imprese devono designare un responsabile tecnico in possesso di apposita idoneità professionale comprovata dal possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:
a) frequenza di corsi di qualificazione tecnico-professionale della durata di 250 ore complessive da svolgersi nell'arco di un anno;
b) attestato di qualifica in materia attinente l'attività conseguito ai sensi della legislazione vigente in materia di formazione professionale, integrato da un periodo di inserimento della durata di almeno un anno presso imprese del settore, da effettuare nell'arco di tre anni dal conseguimento dell'attestato;
c) diploma di maturità tecnica o professionale o di livello post-secondario superiore o universitario, in materie inerenti l'attività;
d) periodo di inserimento presso imprese del settore non inferiore a:  un anno, se preceduto dallo svolgimento di un rapporto di apprendistato della durata prevista dalla contrattazione collettiva; due anni in qualità di titolare, di socio partecipante al lavoro o di collaboratore familiare degli stessi; tre anni, anche non consecutivi ma comunque nell'arco di cinque anni, nei casi di attività lavorativa subordinata. 

Informazioni
Antonella Simone, tel. 0187.286655
simone@confartigianatyo.laspezia.it

 

Le attività di Rating di Confartigianato Liguria
VAI
PROGETTO AUTOCONTROLLO CARROZZERIE LIGURI - Dicembre 2013
VAI
SPECIALE ELEZIONI REGIONALI
VAI