• Diego Cabutto - Pasticceria - Savona
  • Miria Oliveri e Davide Oddone - Filigrana - Campo Ligure
  • Giulia Minetto - Bevande e Bellezza - Savona
  • Filippo Passalacqua - Lavorazione dell'ottone - Sori
  • Paola Loleo - Restauro - Genova
  • Deborah De Santis - Abbigliamento - Savona
  • Andrea Carega - Friggitoria - Genova
  • Clara Bacigalupi - Salse tipiche - Sarzana
  • Andrea Bortolameazzi - Accessori moda - Genova
  • Massimo Tosetti e Giancarlo Berto - Autoriparazione - Genova
  • Davide Satta - Metalli - Genova
  • Stefania Merano - Olive - Chiusavecchia

AVVIARE UN'IMPRESA

Con l'obiettivo di diffondere, consolidare e sviluppare la cultura d’impresa, soprattutto tra i giovani - presupposto indispensabile per incentivare la nascita di nuove iniziative imprenditoriali e creare nuove opportunità di lavoro - trovi qui di seguito un “cammino guida” necessario all'avvio del progetto.

Analisi dell’idea
Il primo passo da fare prevede un’attenta valutazione dell’idea che deve essere chiara, ma soprattutto realizzabile. Confartigianato ti può aiutare in questo, mettendo a disposizione tutta la sua professionalità ed esperienza, fornendoti una panoramica di informazioni sul mercato e la concorrenza, i possibili clienti,  la diffusione di imprese del tuo settore nel territorio da te scelto; ti consiglierà e supporterà anche per superare i primi ostacoli.

Verifica dei requisiti
Per trasformare l’idea imprenditoriale in impresa, è necessario essere in regola con le licenze e le autorizzazioni previste per il suo svolgimento. Per determinate attività sono richiesti specifici requisiti professionali, documenti particolari, autorizzazioni, licenze, o l’iscrizione in appositi Albi, ruoli o registri. Rivolgiti a noi per verificare i tuoi requisiti e perpreparare i documenti necessari all’avvio della tua impresa.

Decidere la forma giuridica
Lavoratore autonomo? Imprenditore? Ditta individuale? Società? La scelta della forma giuridica di un’impresa dipende dalle caratteristiche dell’attivitàe dal numero di imprenditori coinvolti.
Ciascuna di queste forme di organizzazione ha diverse caratteristiche: possiamo aiutarti a capire quella che meglio si addice alla tua idea imprenditoriale.

Business Plan
Il Business Plan è uno strumento fondamentale per l’imprenditore, in quanto è un documento che, redatto insieme a noi in maniera dettagliata e semplificata, consente di avere chiaro quali siano le risorse necessarie per avviare e gestire la tua impresa. E’ facilmente intuibile che una visione semplice e precisa di quello che servirà è un fattore chiave nella determinazione del futuro dell’attività scelta.

Piano d’impresa
Una volta stabilito cosa ci serve, altra azione decisiva è quella di avere un buon piano d’impresa, uno strumento indispensabile che, se prende in considerazione tutti i fattori in gioco (idea, progetto mercato, concorrenza), consente di passare dall’idea al progetto vero e proprio.
Il Piano d’impresa è inoltre il tuo biglietto da visita nel caso in cui avessi bisogno di chiedere un aiuto a banche e finanziatori. 

Decidere come finanziare l’impresa
Una volta verificato che il tuo progetto è realizzabile, importante è poter trovare le risorse finanziarie per partire: bisogna verificare subito se sono disponibili contributi pubblici (nazionali, regionali o locali) e se la tua impresa ha le caratteristiche per poterli richiedere.
Noi possiamo informarti sui bandi, contributi attualmente aperti e finanziamenti disponibili per le imprese.

Usufruire di credito bancario
Grazie al supporto dei nostri esperti dell’area credito è possibile valutare con noi se la banca, a fronte del tuo progetto, è disposta a finanziarti. Tramite ilparere preventivo, una valutazione delle caratteristiche e dei requisiti per accedere al credito, che si basa proprio sui dati del Piano d’impresa, valutiamo la possibilità di accedere al credito agevolato, e anche a quello garantito, tramite il consorzio fidi che svolge la funzione di “cuscinetto” tra la tua impresa e la banca.

Partire!
Finalmente si parte! Adesso tocca a noi: siamo abilitati ad effettuare tutte le pratiche e le comunicazioni con tutti gli enti coinvolti nella tua pratica di inizio attività. Per aprire un’impresa ti servono, infatti, licenze e autorizzazioni: Camera di Commercio, Asl, Comune, Agenzia delle Entrate, Inps, Inail, Questura...
E se sei un imprenditore extracomunitario, i documenti possono aumentare e possono avere caratteristiche differenti.

 

Puoi sempre contare sul nostro aiuto
Per avviare una nuova impresa è necessario avere competenze di base su aspetti gestionali, economico-finanziari, di marketing, commerciali e anche, sugli aspetti organizzativi.

Ti possiamo aiutare per tutte le tue necessità aziendali:

  • a organizzare un piano formativo completo e ben distribuito nel tempo, personalizzato sulla basedelle tue necessità e dei tuoi tempi, per migliorare le tue competenze e per affrontare con gli strumenti giusti tutte le sfide che ti attendono;
  • ad amministrare il personale;
  • a gestire gli aspetti fiscali, ambientali e della sicurezza;
  • a darti le opportunità di risparmio sui costi di gestione della tua impresa come l’energia, i trasporti, la telefonia, attrezzature e costi sanitari.

NORMATIVE

DOCUMENTI

 

Le attività di Rating di Confartigianato Liguria
VAI
PROGETTO AUTOCONTROLLO CARROZZERIE LIGURI - Dicembre 2013
VAI
SPECIALE ELEZIONI REGIONALI
VAI