Ambiente e Sicurezza

NOTIZIE

La richiesta di Confartigianato Liguria al presidente Giovanni Toti. Grasso: «Due categorie particolarmente esposte al rischio contagio, attendiamo un atto formale» Onoranze funebri e odontotecnici inseriti tra le categorie a cui offrire prioritariamente la vaccinazione contro il Covid-19. È quanto chiede Confartigianato alla Regione Liguria in una lettera firmata dal presidente dell'associazione ...
  il 30 dicembre è stata pubblicata sul supplemento ordinario n. 46 della Gazzetta Ufficiale la legge di Bilancio per il 2021, di cui richiamiamo alcune questioni sulle quali, Confartigianato considera sostanzialmente positivo l’esito finale che valorizza anche l’impegno profuso in sede parlamentare. Costituiscono certamente un risultato importante, anche se non pienamente soddisfacente nell’ ...
Tutte le imprese che hanno almeno un lavoratore od equiparato, quindi anche le società senza dipendenti ma con socio lavoratore, sono tenute al rispetto della normativa in materia di prevenzione infortuni che prevede anche la frequenza di alcuni corsi obbligatori. Iscriviti al corso per addetto al primo soccorso in azienda: la prima lezione si svolgerà Mercoledì 1° Luglio 2020 alle 17.00 ...
Dopo le carrozzerie liguri, il progetto di Confartigianato Liguria, sostenuto da Regione Liguria, raggiunge anche le piccole imprese agroalimentari. Obiettivo: favorire l'autocontrollo della conformità alle norme e diffondere la cultura della prevenzione Più efficienza e prevenzione, meno repressività e punizioni. Questo l'obiettivo del progetto di “Implementazione di pratiche di ...
Le imprese iscritte all'Albo sono tenute alla corresponsione di un diritto annuale d'iscrizione secondo importi che sono diversificati a seconda della categoria e classe di appartenenza entro e non oltre il 30 aprile p.v..   Già dal 2014, in sostituzione del bollettino di conto corrente postale cartaceo, viene inviato a tutte le imprese un avviso di pagamento tramite PEC all’indirizzo ...
Il 30 Aprile è la data entro la quale le imprese sono tenute ad effettuare comunicazioni o pagamenti in materia di ambiente. Vediamo di elencarli e di commentarli. ALBO GESTORI AMBIENTALI: versamento del diritto annuale per che trasporta rifiuti in c/proprio e/o in c/terzi. Il pagamento si può effettuare solo accedendo alla propria area personale sul sito dell'Albo nazionale Gestori Ambientali ...
Le problematiche relative alla gestione dei rifiuti sono diverse e talvolta, semplicemente per abitudini sbagliate, ci si trova davanti a violazioni che con poco impegno potrebbero essere eliminate. Il produttore è il primo responsabile della gestione dei rifiuti ed è quindi tenuto al rispetto di diversi obblighi, alcuni documentali, altri relativi alla gestione quotidiana delle fasi di ...
Pubblicato il 22 Febbraio in Gazzetta Ufficiale il D.P.C.M. 24 Dicembre 2018, che sostituisce integralmente il modello di comunicazione della dchiarazione ambientale (MUD) con il primo effetto che la scadenza del 30 Aprile per la presentazione del MUD, solo per quest'anno è spostata al 22 Giugno 2019. Diverse le modifiche rispetto al modello dello scorso anno, riguardanti in primo luogo i ...
Il D.Lgs. 81/2008, il Testo Unico in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, prescrive che le attrezzature di lavoro sotto pressione siano sottoposte a verifiche periodiche per valutarne lo stato di conservazione e di efficienza ai fini della loro sicurezza. Inail è l’ente preposto alla effettuazione, diretta o per il mezzo di soggetti pubblici o privati abilitati, della prima di ...
Con l'ultima Legge di Bilancio sono state introdotte alcune misure per favorire la raccolta differenziata dei rifiuti urbani, il recupero dei rifiuti plastici e l’economia circolare.  In particolare, per tutte quelle imprese che acquisteranno prodotti riciclati sarà riconosciuto un credito d’imposta del 36% delle spese sostenute, fino ad un massimo di 20.000 €/anno per ciascun beneficiario ( ...